COMUNICAZIONE IMPORTANTE CORONAVIRUS CoVID-2019

Comunicazione Importante Coronavirus:
In relazione alla criticità dovuta all’infezione da CoVID-2019 (coronavirus), in ottemperanza all’ordinanza del Ministero della Salute e al DPCM del 9 marzo 2020 lo Studio Osteopatico Florian Pirola informa che, pur non essendoci una specifica normativa che vieti l’attività dell’osteopata,

AL FINE DI TUTELARE LA SALUTE DEI MIEI PAZIENTI,

QUELLA DELL’OSTEOPATA

E QUELLA DELL’INTERA COLLETTIVITA’

le visite e trattamenti osteopatici vengono sospesi fino a data da definirsi.

Nelle passate due settimane come osteopata ho cercato di utilizzare meticolosamente tutte le precauzioni al fine di ridurre i rischi di contagio e continuare ad offrire servizio nello specifico:

    • é stato chiesto ad ogni paziente di informarci in caso di sintomi influenzali o di contatti con persone malate; in tal caso sono state annullate e posticipate le visite ed i trattamenti programmati;
    • utilizzo durante le visite ed i trattamenti di guanti monouso;
    • utilizzo durante le visite ed i trattamenti di mascherina chirurgica con protezione oculare;
    • non si sono mai fatti attendere i pazienti in sala d’attesa con altri pazienti;
    • a seguito di ogni visita e trattamento lo studio é stato pulito e disinfettato, aerando inoltre lo studio prima di ogni nuovo paziente;

In questa situazione, l’osteopata é coinvolto sia come cittadino sia come professionista, perché la professione impone contatti ravvicinati e prolungati con i pazienti, circostanza dalla quale deriva una responsabilità nel contenimento della diffusione del virus.

Per questo, come osteopata e cittadino credo che la scelta più responsabile ed etica che posso effettuare al fine di rallentare il contagio del virus non sia quella di continuare a lavorare, nonostante le scorte di guanti, mascherine, camici monouso ecc.

Il poter essere un attore inconsapevole di questa epidemia e mettere così a rischio la diffusione del coronavirus infatti, mi ha fatto scegliere di interrompere l’attività lavorativa e di restare a casa.

Ripensando al vecchio assioma  fondante della medicina:

“…ci sono due obiettivi fondamentali nella cura delle malattie: in particolare produrre benefici e non creare danni”

[Ippocrate iv. sec. a.c.]

credo fortemente che ad oggi il miglior trattamento per i miei pazienti sia è consigliar loro di rimanere a casa e ricordar loro le indicazioni comportamentali da adottare in questa situazione.

Sperando nella vostra comprensione e fiducioso del vostro senso civico rimango a vostra disposizione per qualsiasi informazione.

Se qualcuno avesse urgente bisogno di una visita non esiti comunque a contattarci; 

valuteremo  insieme la situazione e cercherò di fare il possibile per essere d’aiuto e consigliarvi al meglio:

+39.339.643.1912

 info@florianpirola.it

Florian Pirola e l’equipe dello Studio Osteopatico Florian Pirola

Consigliamo inoltre ai nostri pazienti di seguire il seguente decalogo di indicazioni comportamentali:

Il lavaggio e la disinfezione delle mani sono decisivi
per prevenire l’infezione.
Le mani vanno lavate con acqua e sapone per almeno 40 secondi.
Se non sono disponibili acqua e sapone, è possibile utilizzare anche
un disinfettante per mani a base di alcol al 60%.
Lavarsi le mani elimina il virus. Ecco come consiglia l’OMS di lavarvi le mani:

Mantieni almeno un metro di distanza dalle altre persone,
in particolare quando tossiscono o starnutiscono o hanno
la febbre, perché il virus è contenuto nelle goccioline di saliva
e può essere trasmesso a distanza ravvicinata.

Il virus si trasmette principalmente per via respiratoria, ma
può entrare nel corpo anche attraverso gli occhi, il naso e la
bocca, quindi evita di toccarli con le mani non ben lavate.
Le mani, infatti, possono venire a contatto con superfici
contaminate dal virus e trasmetterlo al tuo corpo.

Se hai un’infezione respiratoria acuta, evita contatti
ravvicinati con le altre persone, tossisci all’interno del gomito
o di un fazzoletto, preferibilmente monouso, indossa una
mascherina e lavati le mani.
Se ti copri la bocca con le mani potresti contaminare
oggetti o persone con cui vieni a contatto.

Allo stato attuale non ci sono evidenze scientifiche che l’uso dei
farmaci antivirali prevenga l’infezione da nuovo coronavirus
(SARS-CoV-2). Gli antibiotici non funzionano contro i virus,
ma solo contro i batteri.
Il SARS-CoV-2 è, per l’appunto, un virus e quindi gli antibiotici
non vengono utilizzati come mezzo di prevenzione o
trattamento, a meno che non subentrino co-infezioni batteriche.

I disinfettanti chimici che possono uccidere il nuovo
coronavirus (SARS-CoV-2) sulle superfici includono
disinfettanti a base di candeggina / cloro, solventi, etanolo al
75%, acido peracetico e cloroformio.
Il tuo medico e il tuo farmacista sapranno consigliarti.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda di
indossare una mascherina solo se sospetti di aver contratto il
nuovo coronavirus, e presenti sintomi quali tosse o starnuti, o
se ti prendi cura di una persona con sospetta infezione da
nuovo coronavirus (viaggio recente in Cina e sintomi respiratori).
La mascherina aiuta a limitare la diffusione del virus, ma deve
essere adottata in aggiunta ad altre misure di igiene quali il
lavaggio accurato delle mani per almeno 20 secondi.
Non serve indossare più mascherine sovrapposte.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha dichiarato che
le persone che ricevono pacchi dalla Cina non sono a
rischio di contrarre il nuovo coronavirus, perché non è
in grado di sopravvivere a lungo sulle superfici.
A tutt’oggi non abbiamo alcuna evidenza che oggetti,
prodotti in Cina o altrove, possano trasmettere il nuovo
coronavirus (SARS-CoV-2).

Al momento, non ci sono prove che animali da compagnia
come cani e gatti possano essere infettati dal virus.
Tuttavia, è sempre bene lavarsi le mani con acqua e sapone
dopo il contatto con gli animali da compagnia.

Coloro che riscontrano sintomi influenzali o
problemi respiratori non devono andare in
pronto soccorso, ma devono chiamare il
numero verde unico
regionale 800.89.45.45 che valuterà ogni
singola situazione e spiegherà che cosa fare.


Per informazioni generali chiamare invece il
1500, numero di pubblica utilità attivato dal
Ministero della Salute.

Per ulteriori informazioni consulta le domande e le riposte del Ministero della Salute o chiama il numero di pubblica utilità 1500.

IL VIRUS SARS-CoV-2 (Coronavirus)

Il coronavirus é scintificamente denominato come SARS-CoV-2, il cui acronimo dell’inglese significa Severe Acute Respiratory Syndrome Coronavirus 2 (Sindrome Respiratoria Servera e Acuta), é comunemente chiamato anche nuovo coronavirus nCoV-2019. La sindrome provocata da questo virus é stata ufficialmente definita come COVID-19 (abbreviazione dell’inglese COronaVIrus Disease-2019).

Si tratta di un virus del genere betacoronavirus (e famiglia Coronaviridae) ed é stato scoperto in Cina (Wuhan) alla fine del 2019.

LA CLINICA DEL COVID-19

La malattia CoVID-19 nell’uomo, causata dall’infezione del SARS-CoV-2 provoca solitamente sintomi simili all’influenza, come febbre (in oltre il 90% dei casi), tosse secca (oltre l’80% dei casi), stanchezza, respiro corto (circa 20% dei casi) e difficoltà di respiro (circa 15% dei casi) che sono stati descritti come “simil-influenzali”.

Il periodo di incubazione del CoVID-19 nell’uomo, prima che si manifestino i sintomi é stimato tra i 2 e i 14 giorni, questo periodo in cui si é infetti ma non si hanno sintomi si é contagiosi.

Nei casi gravi di pazienti infetti possono riportare:  polmonite, insufficienza renale acuta, leucopenia e linfocitopenia fino a portare alla morte.

Uno studio effettuato sui primi pazienti ricoverati a Wuahn in Cina ha evidenziato che circa il 25% de pazienti, in precedenza sani, ha necessitato della Terapia Intensiva.

LA PREVENZIONE

Attualmente non esiste ancora alcun trattamento ne alcun vaccino disponibile contro l’infezione da SARS-CoV-2.

Per questo motivo e per l’alta contagiosità del virus é fondamentale la prevenzione. L’OMS infatti raccomanda vivamente di:

    • lavarsi frequentemente le mani,
    • coprirsi bocca e naso quando si tossisce e starnutisce (possibilmente nel gomito)
    • evitare uno stretto contatto con chiunque mostri sintomi di malattie respiratorie (come tosse e starnuti)

Sperando nella vostra comprensione e fiducioso del vostro senso civico rimango a vostra disposizione per qualsiasi informazione.

Se qualcuno avesse urgente bisogno di una visita non esiti comunque a contattarci; 

valuteremo  insieme la situazione e cercherò di fare il possibile per essere d’aiuto e consigliarvi al meglio:

+39.339.643.1912 info@florianpirola.it

Florian Pirola e l’equipe dello Studio Osteopatico Florian Pirola

Dott. Florian Pirola - Osteopata DO MSc. Ost. Ritratto (Photo by Rachel Applefield)