COMUNICAZIONE IMPORTANTE CORONAVIRUS CoVID-2019

Comunicazione Importante Coronavirus:
Buongiorno cari utenti,
A seguito della chiusura a causa della pandemia da Coronavirus che ci ha colpiti abbiamo riaperto lo studio alle visite e trattamenti di osteopatia, psicologia, psicoterapia e nutrizione.
Al fine di tutelare la sicurezza di voi pazienti, di noi operatori e di tutta la collettività e limitando al massimo la possibilità di contagio da Coronavirus attualmente ancora presente e facendo riferimento a tutte le indicazioni utili presenti nei Decreti Ministeriali, nelle Ordinanze regionali in ambito sanitario, nei documenti della Federazione Nazionale Ordini TSRM-PSTRP, nelle informazioni dell’Istituto Superiore di Sanità riconducibili alle caratteristiche della professione dell’osteopata, abbiamo adottato le seguenti misure organizzative:

Prenotazione ed organizzazione delle visite e dei trattamenti:

Nel rispetto delle normativa vigenti regionale e nazionale, è di fondamentale importanza la collaborazione anche di ogni singolo paziente e utente in quanto il comportamento personale rappresenta la prima fonte di rischio.

Proprio per questo motivo si rende OBBLIGATORIO il rispetto delle seguenti precauzioni:

1. Evitare di entrare nello studio osteopatico Florian Pirola a chi presenta diagnosi di positività a Sars-CoV-2 o sia stato affetto negli ultimi 15 giorni o in data della visita  da sintomi riferibili a infezione da SARS-CoV-2 come febbre, tosse secca e sintomi similinfluenzali (stanchezza, raffreddore, mal di gola, congiuntiviti, etc …);
2. Riferire eventuali contatti con soggetti con sospetto della malattia negli ultimi 15 giorni;
3. Indossare la mascherina chirurgica (o FPP 2 o FFP3 senza valvola), avendo cura di coprire accuratamente naso e bocca e, se si usa una mascherina con la valvola, è necessario sovrapporre ad essa un’altra mascherina di tipo chirurgico;
4. In sala di attesa rispettare sedute messe a disposizione per evitare contatti ravvicinati;

5. di rispettare con precisione gli orari degli appuntamenti fissati; stiamo infatti cercando di distanziare i vari appuntamenti di almeno 15 minuti tra di loro tra la fine della prestazione e l’inizio di quella successiva in modo da sanificare lo studio e arieggiare gli ambienti;

6. Evitare di portare con se accompagnatori poiché è consentito, solo se strettamente necessario, l’ingresso in studio di un solo accompagnatore per  minori o persone con fragilità, e che anch’egli è tenuto al rispetto delle regole sopra indicate ed al controllo della temperatura.

Gestione del paziente all’arrivo in studio e durante la visita o il trattamento:

All’arrivo in studio il paziente e l’eventuale accompagnatore dovranno:

1 – Igienizzare le mani con soluzione idroalcolica;

2 – Disinfettare la suola delle scarpe o indossare i calzari;

3 – Indossare la mascherina chirurgica (o FFP2 o FFP3)  (vi chiediamo di venire se possibili già muniti di mascherina chirurgica o FFP2  o FFP3 senza valvola esterna), avendo cura di coprire accuratamente naso e bocca e, se si usa una mascherina con la valvola, è necessario sovrapporre ad essa un’altra mascherina di tipo chirurgico, e di mantenerla durante tutto il tempo della visita e del trattamento, evitando inoltre di toccarvi con le mani occhi naso e bocca se prima non viene effettuato un lavaggio delle mani;

4 – Misurazione della temperatura con apparecchio termo-scanner all’entrata e che, se viene rilevata una temperatura ≥37.5°C, o vi fossero dubbi sullo stato di salute, la Sua prestazione sarà riprogrammata;

Provvedimenti dello studio

1 – Troverete esposti in studio le informative del Ministero della Salute

2 – Al fine di mantenere il massimo distacco sociale abbiamo predisposto le sedute della sala d’attesa ad almeno 2 metri di distanza l’una dall’altra, abbiamo momentaneamente eliminato tutte le riviste 

3 – Abbiamo messo a vostra disposizione il disinfettante (soluzione idro-alcolica) per le mani all’ingresso dello studio e forniremo una mascherina chirurgica idonea a chi arrivasse indossando una mascherina non chirurgica, ffp2 o ffp3 (senza filtro esterno), vi chiediamo per tanto al fine di aiutarci a preservare questo bene attualmente di difficilissima reperibilità di arrivare in visita indossando già una mascherina di tipo CHIRURGICO o FFP2 o FFP3 (senza valvola esterna);

4 – Abbiamo fatto eseguire una sanificazione certificata dello studio eseguiamo ogni cambio paziente una pulizia e sanificazione dello studio con prodotti disinfettanti contenenti alcol al 70-75% o a base di cloro allo 0,1-0,5% (maniglie, scrivanie, sala d’attesa, desk, lettini, servizi igenici e tutte le superfici di contatto) e facciamo arieggiare a seguito di ogni visita tutti gli ambienti dello studio e se possibile anche durante le visite;

5 – Saremo muniti di mascherina e guanti ed in alcuni casi di visiera protettiva;

“…ci sono due obiettivi fondamentali nella cura delle malattie: in particolare produrre benefici e non creare danni”

[Ippocrate iv. sec. a.c.]

Sperando nella vostra comprensione e fiducioso del vostro senso civico rimango a vostra disposizione per qualsiasi informazione.

Se qualcuno avesse urgente bisogno di una visita non esiti comunque a contattarci; 

valuteremo  insieme la situazione e cercherò di fare il possibile per essere d’aiuto e consigliarvi al meglio:

+39.339.643.1912

 info@florianpirola.it

Florian Pirola e l’equipe dello Studio Osteopatico Florian Pirola

Consigliamo inoltre ai nostri pazienti di seguire il seguente decalogo di indicazioni comportamentali:

Il lavaggio e la disinfezione delle mani sono decisivi
per prevenire l’infezione.
Le mani vanno lavate con acqua e sapone per almeno 40 secondi.
Se non sono disponibili acqua e sapone, è possibile utilizzare anche
un disinfettante per mani a base di alcol al 60%.
Lavarsi le mani elimina il virus. Ecco come consiglia l’OMS di lavarvi le mani:

Mantieni almeno un metro di distanza dalle altre persone,
in particolare quando tossiscono o starnutiscono o hanno
la febbre, perché il virus è contenuto nelle goccioline di saliva
e può essere trasmesso a distanza ravvicinata.

Il virus si trasmette principalmente per via respiratoria, ma
può entrare nel corpo anche attraverso gli occhi, il naso e la
bocca, quindi evita di toccarli con le mani non ben lavate.
Le mani, infatti, possono venire a contatto con superfici
contaminate dal virus e trasmetterlo al tuo corpo.

Se hai un’infezione respiratoria acuta, evita contatti
ravvicinati con le altre persone, tossisci all’interno del gomito
o di un fazzoletto, preferibilmente monouso, indossa una
mascherina e lavati le mani.
Se ti copri la bocca con le mani potresti contaminare
oggetti o persone con cui vieni a contatto.

Allo stato attuale non ci sono evidenze scientifiche che l’uso dei
farmaci antivirali prevenga l’infezione da nuovo coronavirus
(SARS-CoV-2). Gli antibiotici non funzionano contro i virus,
ma solo contro i batteri.
Il SARS-CoV-2 è, per l’appunto, un virus e quindi gli antibiotici
non vengono utilizzati come mezzo di prevenzione o
trattamento, a meno che non subentrino co-infezioni batteriche.

I disinfettanti chimici che possono uccidere il nuovo
coronavirus (SARS-CoV-2) sulle superfici includono
disinfettanti a base di candeggina / cloro, solventi, etanolo al
75%, acido peracetico e cloroformio.
Il tuo medico e il tuo farmacista sapranno consigliarti.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda di
indossare una mascherina solo se sospetti di aver contratto il
nuovo coronavirus, e presenti sintomi quali tosse o starnuti, o
se ti prendi cura di una persona con sospetta infezione da
nuovo coronavirus (viaggio recente in Cina e sintomi respiratori).
La mascherina aiuta a limitare la diffusione del virus, ma deve
essere adottata in aggiunta ad altre misure di igiene quali il
lavaggio accurato delle mani per almeno 20 secondi.
Non serve indossare più mascherine sovrapposte.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha dichiarato che
le persone che ricevono pacchi dalla Cina non sono a
rischio di contrarre il nuovo coronavirus, perché non è
in grado di sopravvivere a lungo sulle superfici.
A tutt’oggi non abbiamo alcuna evidenza che oggetti,
prodotti in Cina o altrove, possano trasmettere il nuovo
coronavirus (SARS-CoV-2).

Al momento, non ci sono prove che animali da compagnia
come cani e gatti possano essere infettati dal virus.
Tuttavia, è sempre bene lavarsi le mani con acqua e sapone
dopo il contatto con gli animali da compagnia.

Coloro che riscontrano sintomi influenzali o
problemi respiratori non devono andare in
pronto soccorso, ma devono chiamare il
numero verde unico
regionale 800.89.45.45 che valuterà ogni
singola situazione e spiegherà che cosa fare.


Per informazioni generali chiamare invece il
1500, numero di pubblica utilità attivato dal
Ministero della Salute.

Per ulteriori informazioni consulta le domande e le riposte del Ministero della Salute o chiama il numero di pubblica utilità 1500.

IL VIRUS SARS-CoV-2 (Coronavirus)

Il coronavirus é scintificamente denominato come SARS-CoV-2, il cui acronimo dell’inglese significa Severe Acute Respiratory Syndrome Coronavirus 2 (Sindrome Respiratoria Servera e Acuta), é comunemente chiamato anche nuovo coronavirus nCoV-2019. La sindrome provocata da questo virus é stata ufficialmente definita come COVID-19 (abbreviazione dell’inglese COronaVIrus Disease-2019).

Si tratta di un virus del genere betacoronavirus (e famiglia Coronaviridae) ed é stato scoperto in Cina (Wuhan) alla fine del 2019.

LA CLINICA DEL COVID-19

La malattia CoVID-19 nell’uomo, causata dall’infezione del SARS-CoV-2 provoca solitamente sintomi simili all’influenza, come febbre (in oltre il 90% dei casi), tosse secca (oltre l’80% dei casi), stanchezza, respiro corto (circa 20% dei casi) e difficoltà di respiro (circa 15% dei casi) che sono stati descritti come “simil-influenzali”.

Il periodo di incubazione del CoVID-19 nell’uomo, prima che si manifestino i sintomi é stimato tra i 2 e i 14 giorni, questo periodo in cui si é infetti ma non si hanno sintomi si é contagiosi (WHO https://www.who.int/news-room/q-a-detail/q-a-coronaviruses e Min. della Salute http://www.salute.gov.it/
Comunicato n. 61 11/2/2020)

Si sottolinea che anche persone totalmente asintomatiche o paucisintomatiche possono, se portatrici del virus, essere fonte di trasmissione.

Nei casi gravi di pazienti infetti possono riportare:  polmonite, insufficienza renale acuta, leucopenia e linfocitopenia fino a portare alla morte.

La via di trasmissione da temere è soprattutto quella respiratoria e quella da contatto, ed è di fondamentale importanza provvedere ad una accurata igiene delle superfici e in particolare delle mani.
L’uso di detergenti a base di alcool è sufficiente a uccidere il virus.

LA PREVENZIONE

Attualmente non esiste ancora alcun trattamento ne alcun vaccino disponibile contro l’infezione da SARS-CoV-2.

Per questo motivo e per l’alta contagiosità del virus é fondamentale la prevenzione.

I coronavirus sono virus a RNA che possiedono un involucro lipidico (uno strato di grasso), che può essere disintegrato con sapone ed acqua o con un disinfettante, tanto da essere inattivato.
È possibile ridurre il rischio di infezione, proteggendo se stessi e gli altri con le seguenti precauzioni studiate dall’OMS:

    • lavare spesso le mani con acqua e sapone, oppure disinfettarle bene con un gel igienizzante a base alcolica,
    • evitare il contatto ravvicinato con le persone, baci, abbracci e strette di mano, e mantenere una distanza da altre persone di almeno 1 metro,
    • evitare di toccare occhi, naso e bocca,
    • tossire o starnutire coprendosi con il braccio piegato o un fazzoletto che dovrà essere poi eliminato immediatamente,
    • indossare la mascherina chirurgica, avendo cura di coprire accuratamente naso e bocca,
    • pulire le superfici con disinfettanti a base di alcool o cloro.
    • evitare uno stretto contatto con chiunque mostri sintomi di malattie respiratorie (come tosse e starnuti)

Sperando nella vostra comprensione e fiducioso del vostro senso civico rimango a vostra disposizione per qualsiasi informazione.

Se qualcuno avesse urgente bisogno di una visita non esiti comunque a contattarci; 

valuteremo  insieme la situazione e cercherò di fare il possibile per essere d’aiuto e consigliarvi al meglio:

+39.339.643.1912 info@florianpirola.it

Florian Pirola e l’equipe dello Studio Osteopatico Florian Pirola

Dott. Florian Pirola - Osteopata DO MSc. Ost. Ritratto (Photo by Rachel Applefield)